Tutte le notizie in breve

Il fabbricante zurighese di porte automatiche Agta Record ha realizzato nel 2016 un utile netto di 21,8 milioni di euro (23,1 milioni di franchi), in calo del 14% rispetto all'anno precedente.

A livello operativo, l'utile EBIT ha subìto una flessione del 15,1% a 29,7 milioni di euro, si legge in un comunicato diffuso in serata. Dal canto suo, come anticipato in gennaio, il fatturato del gruppo è progredito dell'8,1% a 351,9 milioni di euro.

Sull'esercizio 2016 hanno pesato costi eccezionali importanti. Le difficoltà di attuazione del nuovo concetto produzione/logistica ha avuto un impatto negativo in Francia.

La caduta della sterlina, in seguito all'approvazione della Brexit, ha pure influito sul risultato operativo. A ciò si sono aggiunti i costi d'integrazione della società britannica High Performance Door Solutions, acquisita nell'aprile scorso.

Per l'esercizio 2017, il gruppo resta prudente sulla crescita francese in un anno di elezioni presidenziali e sulle conseguenze della Brexit. La direzione d'Agta Record prevede una crescita organica del 4-5% e un miglioramento dell'EBIT in proporzioni superiori.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve