Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I progressi registrati nella lotta all'Aids sono "inadeguati e fragili". Oltre metà delle persone affette dal virus Hiv in tutto il mondo, circa 20 milioni, ancora non hanno accesso alle cure.

Lo ha denunciato il Segretario Generale dell'Onu Ban Ki-moon, aprendo a Durban la Conferenza globale contro l'Aids.

Attivisti presenti alla Conferenza hanno già espresso il loro scetticismo sul raggiungimento dell'obiettivo fissato dalla comunità internazionale di debellare la malattia entro il 2030.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS