Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Febbre, spossatezza, mal di gola, eruzioni cutanee: chi avverte questi sintomi al di fuori della stagione influenzale e dopo pochi giorni o settimane da un rapporto sessuale non protetto deve rivolgersi immediatamente ad un medico. La nuova campagna "Love Life" lanciata oggi dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), insieme all'Aiuto Aids Svizzero e all'associazione Salute sessuale, mira ad un riconoscimento precoce della malattia.

Poco tempo dopo il contagio dal virus HIV, la maggior parte delle persone presenta sintomi analoghi a quelli dell'influenza e quindi la malattia a volte non viene subito riconosciuta, indica l'UFSP. Questi segnali sono da considerare seriamente, va consultato un medico che deve essere informato del rapporto sessuale non protetto avuto.

La nuova campagna si concentra sui nuovi casi, poiché durante le prime settimane dell'infezione sussiste un'elevata contagiosità. In questo periodo il partner stabile è particolarmente a rischio, spiega l'UFSP. "Il riconoscimento precoce dell'infezione è importante anche per le persone che ne sono affette", ha affermato oggi ai media a Berna Pietro Vernazza, presidente della Commissione federale per la salute sessuale (CFSS). Infatti, una terapia immediata può a volte contribuire a ridurre i danni provocati dal virus al sistema immunitario e, a lungo termine, permettere di aver un miglior controllo sulla malattia.

Queste conoscenze non sono nuove, ha detto Roger Staub, codirettore della sezione prevenzione all'UFSP. "Siamo però il primo Paese a livello mondiale che usa il tema dei nuovi contagi in una campagna".

L'iniziativa lanciata oggi costa circa 700'000 franchi, ha detto Pascal Strupler, direttore dell'UFSP. Annunci, banner online, spot radio e televisivi così come auto collanti e poster saranno presenti in studi medici.

(atsi)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS