Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Lo scorso anno le infezioni da Hiv diagnosticate in Europa sono aumentate dell'8% rispetto al 2011. Lo affermano i dati diffusi dal Centro di controllo e prevenzione europeo (Ecdc) e dall'Oms in occasione della giornata mondiale contro l'Aids, che si celebra domenica prossima, secondo cui la maggior parte dei nuovi casi si registra proprio nei paesi Ue.

Nel 2012 sono state in totale 31mila le nuove infezioni registrate dall'Oms, di cui 29mila nell'Ue e nei paesi dello spazio economico europeo. Il 40% delle diagnosi è stata fatta in persone omosessuali, ma la trasmissione eterosessuale è quasi altrettanto frequente (33%), mentre nel 18% dei casi l'origine dell'infezione è sconosciuta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS