Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - Nonostante l'impatto negativo dovuto alle ceneri del vulcano islandese, il gruppo Air France-Klm ha annunciato oggi di essere ritornato in attivo nel primo trimestre del suo esercizio 2010-2011 (da aprile a giugno), con un utile netto di 738 milioni di euro. Nel primo trimestre del precedente esercizio, il gruppo franco-olandese, che oggi ha espresso soddisfazione per "l'accelerazione delle attivita"', aveva perso 426 milioni di euro.
I risultati positivi sono tuttavia dovuti ad un elemento eccezionali: il gruppo ha infatti beneficiato di un plusvalore di 1,3 miliardi di euro realizzato con il ritorno in borsa di Amadeus, una società per la prenotazione dei voli, che aveva lanciato insieme ad altre compagnie aeree. Se non si fosse tenuto conto di questo importante dettaglio, Air France-Klm avrebbe invece registrato una perdita sul trimestre di 252 milioni di euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS