Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Restano in rosso i conti della compagnia aerea franco-olandese Air France-Klm, che ha chiuso il primo semestre con una perdita netta di 1,26 miliardi di euro, ben più consistente di quella realizzata l'anno scorso (564 milioni), con un risultato operativo negativo per 663 milioni.

Sui conti, precisa la società in una nota, pesa in particolare un accantonamento legato al piano di ristrutturazione in corso, da 368 milioni di euro, contabilizzato nel secondo trimestre. Ma anche un aumento del costo del carburante, cresciuto di oltre 460 milioni di euro rispetto allo stesso periodo del 2011.

Per quanto riguarda i ricavi, crescono quelli del segmento passeggeri, +7,7% a 9,56 miliardi di euro, pari a un aumento del traffico del 3,9%, ma calano quelli del cargo, -3,8% a 1,508 miliardi, a causa di una contrazione del traffico del 6,5%. Nell'insieme dell'esercizio 2012, il gruppo prevede di registrare i primi effetti positivi del piano di riassetto all' orizzonte 2015, il cui svolgimento è iniziato secondo le previsioni, e di totalizzare quindi un risultato operativo positivo nel secondo semestre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS