Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS) ha deciso di rinunciare alla partecipazione di piloti e aerei russi all’AIR14, la manifestazione che deve marcare il centenario dell'aviazione elvetica, a Payerne (VD). La decisione rispecchia la linea di cautela adottata sinora nel quadro dei contatti militari con la Russia, scrive in un comunicato lo stesso DDPS.

In occasione dell'AIR14 era prevista la partecipazione della pattuglia acrobatica "Cavalieri russi", con aerei da combattimento Su-27. Tuttavia il DDPS ha deciso, d'intesa con il DFAE, di rinunciare a tale partecipazione.

Anche in tempo di crisi "è importante preservare e curare i contatti. I contatti militari presentano tuttavia caratteristiche particolari e nella situazione attuale è opportuna una certa cautela", scrive il DDPD, che conclude: "dopo attente riflessioni ha quindi deciso che l'esibizione dei Cavalieri russi non sarebbe opportuna".

AIR14, che celebra i 100 anni delle Forze aeree svizzere, i 50 anni della Pattuglia elvetica e il quarto di secolo del PC-7 Team, si svolgerà a Payerne (VD) in due occasioni, il 30-31 agosto e il 6-7 settembre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS