Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - I sindacati degli stabilimenti francesi del gruppo aeronautica Airbus hanno indetto un blocco della produzione in tutti gli impianti, per chiedere alla direzione di "tornare al tavolo delle trattative" su aumenti salariali e ripresa delle assunzioni. Lo rende noto un comunicato intersindacale, presentato dal delegato di Force Ouvriere Jean-François Knepper.
I sindacati, spiega il testo, invitano i lavoratori a "bloccare lo scaricamento degli aerei cargo Beluga che trasportano i componenti per velivoli prodotti altrove in Europa", fermando così di fatto l'attività produttiva. Verranno inoltre indetti scioperi a rotazione sulle catene di assemblaggio di tutti i principali modelli di Airbus, e nelle fabbriche di componenti.
E' la prima volta, sottolineano i rappresentanti, che i cinque sindacati francesi presenti nel settore aeronautico (Force Ouvriere, CGC, CFTC, CGT e CFDT) riescono a organizzare una mobilitazione comune.

SDA-ATS