Il consiglio d'amministrazione di Airopack Technology Group, fabbricante di imballaggi con sede a Baar (ZG) in moratoria concordataria, intende sporgere denuncia penale contro il vecchio management.

Nel mirino vi sono in particolare l'ex presidente della direzione (Ceo) Quint Kelders e l'ex responsabile delle finanze (Cfo) Liebwin van Lil. Un portavoce dell'impresa ha confermato all'agenzia finanziaria AWP un'informazione dell'edizione odierna di Finanz und Wirtschaft. Alla vecchia dirigenza vengono rimproverate irregolarità nella contabilità, cosa che ha condotto al fallimento del previsto risanamento finanziario del gruppo. Tra l'altro il business plan comprendeva fatturati troppo elevati per il 2018 e previsioni esagerate.

A fine novembre Kelders, che fa parte della famiglia fondatrice, si è dimesso con effetto immediato da Ceo e a metà dicembre da membro del Cda, senza che venissero fornite motivazioni. Poco prima di Natale anche van Lil ha fatto sapere che avrebbe lasciato l'incarico, alla fine di gennaio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.