Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per meglio far conoscere la Svizzera ai turisti cinesi il Museo nazionale svizzero di Zurigo ha lanciato una guida per iPad in mandarino: una proposta "unica nel suo genere" - e disponibile anche in inglese - che permette di fare "il giro della Svizzera in 40 minuti", hanno indicato oggi i responsabili del museo.

Nel 2012 sono stati 800'000 i turisti cinesi che hanno visitato la Svizzera e il loro numero è destinato a crescere ulteriormente. La video guida ricostruisce a grandi linee la storia, la cultura e il sistema politico della Confederazione utilizzando le voci fuori campo di personaggi come Heidi o Gualtierino, il figlio di Guglielmo Tell.

Il mandarino, lingua ufficiale della Cina, è l'idioma più parlato al mondo come madrelingua: è infatti utilizzato da più di 830 milioni di persone. Nella Svizzera romanda esistono già musei e istituzioni che propongono guide sonore per turisti cinesi: fra questi il Museo olimpico di Losanna, il Castello di Chillon (VD), il Museo della Croce Rossa a Ginevra e l'ente turistico della città di Calvino.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS