Per meglio far conoscere la Svizzera ai turisti cinesi il Museo nazionale svizzero di Zurigo ha lanciato una guida per iPad in mandarino: una proposta "unica nel suo genere" - e disponibile anche in inglese - che permette di fare "il giro della Svizzera in 40 minuti", hanno indicato oggi i responsabili del museo.

Nel 2012 sono stati 800'000 i turisti cinesi che hanno visitato la Svizzera e il loro numero è destinato a crescere ulteriormente. La video guida ricostruisce a grandi linee la storia, la cultura e il sistema politico della Confederazione utilizzando le voci fuori campo di personaggi come Heidi o Gualtierino, il figlio di Guglielmo Tell.

Il mandarino, lingua ufficiale della Cina, è l'idioma più parlato al mondo come madrelingua: è infatti utilizzato da più di 830 milioni di persone. Nella Svizzera romanda esistono già musei e istituzioni che propongono guide sonore per turisti cinesi: fra questi il Museo olimpico di Losanna, il Castello di Chillon (VD), il Museo della Croce Rossa a Ginevra e l'ente turistico della città di Calvino.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.