Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BELLINZONA - Il Canton Ticino ha ottenuto il "Premio per la politica della formazione 2010", che la Federazione svizzera per la formazione continua (FSEA) assegna alle iniziative degli enti pubblici in favore dell'istruzione lungo tutto l'arco della vita.
Il premio è stato consegnato oggi a San Gallo, in occasione dell'apertura del Festival della formazione 2010. Alla cerimonia ha partecipato Paolo Colombo, direttore della Divisione della formazione professionale (DFP).
La giuria della FSEA ha particolarmente apprezzato l'impegno per creare condizioni quadro favorevoli alla formazione continua, e l'attività e progettualità dei servizi statali in materia.
In ambito politico, è stato rilevato che, mentre a livello federale si sta ancora elaborando una legge sulla formazione continua, il Ticino dispone già dal 1998 della Legge sull'orientamento scolastico e professionale e sulla formazione professionale e continua (Lorform).
Inoltre, quale importante tassello, la giuria ha considerato l'istituzione nel gennaio scorso del Fondo cantonale per la formazione professionale, che include il finanziamento della formazione continua a livello professionale.
In precedenza il premio, istituito nel 1999, è stato assegnato ai cantoni Vallese, Ginevra e Berna (congiuntamente al Centro interregionale di perfezionamento di Tramelan) nonché, nel 2008, al Percento Culturale della Migros.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS