Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La catena di negozi al dettaglio Aldi Suisse il prossimo anno aumenta le retribuzioni minime dei propri 2250 dipendenti del 2,1%. In Ticino, Grigioni, Vallese e Giura il salario più basso passerà così da 4112 franchi a 4200, nelle altre regioni sarà di almeno 4308 franchi al mese e nei cantoni più cari, Zurigo e Ginevra, arriverà a 4694 franchi. L'ufficio stampa di Aldi ha confermato all'ats tali cifre, pubblicate oggi da "Blick Online".

Denner ha reso noto la scorsa settimana che la paga minima da lei versata sarà di 3975 franchi al mese. La filiale della Migros non ha reso noto quanti dei 3700 dipendenti approfitteranno dell'incremento di 25 franchi in busta paga.

Nelle scorse settimane hanno reso noto gli aumenti dei minimi salariali per l'anno prossimo anche Coop, Migros e Lidl.

Per chi lavora presso quest'ultima la remunerazione più bassa sarà di 4000 franchi mensili. La busta paga più magra dei circa 60'000 dipendenti di Migros varia, a seconda del livello di formazione, fra i 3800 e 4100 franchi. Da Coop fra i 3800 e 4200. Coop pagherà inoltre due terzi dei contributi per la cassa pensione dei 37'000 impiegati che sottostanno al contratto collettivo di lavoro (CCL).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS