Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Elicotteri dell'esercito algerino hanno cominciato a bombardare il sito petrolifero in Algeria dove sono detenuti gli ostaggi stranieri, ferendo due giapponesi". Lo riferisce l'agenzia mauritana Ani citando una fonte di "coloro che firmano con il sangue", il gruppo terroristico che ha rivendicato il sequestro.

Non ci sono per ora conferme da altra fonte.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS