ALGERI - Circa 6 mila persone sono scese nuovamente in piazza ad Ain Hadjel, dove questo pomeriggio si sono svolti i funerali del giovane di 18 anni ucciso da alcuni colpi sparati da un agente.
I manifestanti, riporta El Watan online, hanno scandito slogan reclamando la liberazione dei giovani arrestati durante le proteste dei giorni scorsi e le dimissioni dei responsabili della sicurezza della cittadina, 250 km a sud-est di Algeri.
Ad Ain Hadjel, altri quattro ragazzi sono stati feriti da colpi d'arma da fuoco. La fonte precisa che un giovane, Kouidri Meftah, dato in precedenza per morto, è in coma.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.