Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Cinque cittadini giapponesi e un francese sono stati rapiti da ribelli islamisti nel sud dell'Algeria: lo riferiscono fonti locali.

Il rapimento, secondo quanto riporta il sito del quotidiano francese Le Parisien citando fonti locali, è avvenuto in un sito petrolifero del gruppo BP a In Amenas, nel sudest dell'Algeria, nei pressi della frontiera libica. Il gruppo armato avrebbe attaccato verso le 2.30 di notte. Secondo i media algerini, citati sempre dal Parisien, l'assalto avrebbe provocato la morte di un gendarme e di due agenti di sorveglianza britannici.

Secondo il sito di el Watan, che attribuisce la notizia a testimoni oculari del sequestro, i rapiti sarebbero tre, due di nazionalità francese e uno di nazionalità giapponese, tutti dipendenti del gruppo Japan Gas Corp. A compiere il sequestro sarebbe stato un gruppo di armati che, arrivati a bordo di un fuoristrada, si sono poi allontanati con i loro ostaggi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS