Una quindicina di disoccupati sono rimasti feriti nella città petrolifera di Hassi Messaoud, circa 800 chilometri a sud-est da Algeri, nel corso di una manifestazione contro un ufficio di collocamento accusato di corruzione che è stata repressa dai gendarmi. Lo riferisce oggi il quotidiano El Watan nella sua edizione online.

"Una quindicina di giovani disoccupati sono rimasti feriti in modo grave e almeno altri due sono in stato d'arresto" in seguito agli incidenti, scoppiati la notte scorsa, ha detto al giornale il portavoce del Comitato nazionale di difesa dei diritti dei disoccupati, Tahar Belabes.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.