Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ticinese Federico Augugliaro è stato premiato per il suo lavoro di Master all'ETH di Zurigo nell'ambito del quale ha sviluppato un algoritmo che fa ballare a suon di musica diversi elicotteri quadrirotori: i cosiddetti "quadrocopter". Il 25enne divide il premio Hans Eggenberger 2012 con il coetaneo zurighese Robin Ritz, i cui algoritmi permettono a tre quadrirotori collegati tra loro con una rete di far saltare in aria una palla.

I due lavori di Master sono stati realizzati alla "Flying Machine Arena" dell'istituto di robotica del professor Raffaello D'Andrea, indica oggi l'ETH di Zurigo in una nota. I filmati dei quadrirotori che eseguono le loro bizzarre figure sono pubblicati anche su Youtube (per trovarli si possono ad esempio digitare le parole chiave "quadrocopter ETH zurich").

I due neodiplomati in ingegneria meccanica continueranno i loro studi sui "quadrocopter" con un lavoro di dottorato. Augugliaro - precisa la nota - parteciperà ad un progetto di ricerca intitolato "Aerial Construction" nell'ambito del quale si è già riusciti a costruire, utilizzando i piccoli quadrirotori, una torre in mattoni di poliuretano alta sei metri.

Il premio Hans Eggenberger è dotato di 110'000 franchi. I due premiati ricevono 5000 franchi a testa come riconoscimento personale, mentre la somma rimanente serve a finanziare i loro progetti di ricerca.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS