Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo Allianz ha chiuso il primo semestre dell'anno con ricavi in crescita a 30,2 miliardi (+2,4), un utile operativo di 2,84 miliardi (+2,6%) e un utile netto di 2,02 miliardi (+15%).

Lo comunica la compagnia tedesca sottolineando "il forte contributo dell'Italia" ai risultati, con una raccolta premi "cresciuta a 9,5 miliardi di euro (+27,5%)" e una "eccellente profittabilità".

"Il primo semestre si è chiuso con risultati molto positivi", ha commentato Klaus-Peter Roehler, amministratore delegato di Allianz Italia.

Nel ramo danni la raccolta è salita del 20,6% a 2,38 miliardi, il combined ratio si è confermato a "un livello di eccellenza" (84,6%, in lieve aumento rispetto all'83,3% del primo semestre 2014) e sono stati generati profitti operativi per 511 milioni (+11,4%).

Nel ramo vita la raccolta è balzata del 30% a 7,07 miliardi, con un utile operativo salito a 185 milioni di euro (+50% circa sul 2014). Il gruppo Allianz, di cui l'Italia rappresenta il secondo mercato, ha confermato la previsione di utile operativo per il 2015 attorno a 10,8 miliardi, nella fascia alta della guidance.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS