Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Comprare casa è sempre più costoso: nel quarto trimestre i prezzi delle transazioni relative agli immobili abitativi sono saliti dello 0,7% rispetto ai tre mesi precedenti. Il ritmo di crescita è comunque rallentato in confronto al +1,2% rilevato nel terzo trimestre.

Su base annua l'incremento del periodo ottobre-dicembre si attesta al 2,7%, ha indicato oggi la società di consulenza Iazi, che calcola "SWX IAZI Private Real Estate Price Index".

I prezzi degli appartamenti sono saliti dello 0,5% nel rapporto con tre mesi prima (quando la progressione si era attestata all'1,5% del terzo trimestre) e del 3,9% sull'arco dei dodici mesi. Le case monofamiliari presentano invece aumenti rispettivamente dello 0,8% (+0,7% nel trimestre precedente) e dell'1,5%. Per gli stabili plurifamiliari i dati sono +0,2% (0,0%) e -0,1%.

Il fatto che i prezzi continuino a salire è dovuto al persistere della domanda della generazione del babyboom e alla crescita delle economie domestiche di una sola persona, spiega il CEO di Iazi Donato Scognamiglio, citato in un comunicato. Inoltre gli appartamenti rimangono apprezzati quali veicoli d'investimento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS