Navigation

Alpiq: utile in forte calo nel primo trimestre

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 maggio 2012 - 08:26
(Keystone-ATS)

La maggiore società elettrica svizzera, Alpiq, ha ridotto del 60% il suo utile netto nel primo trimestre, a 46 milioni di franchi. L'utile operativo EBIT è sceso del 52% a 105 milioni. Il giro d'affari è invece diminuito solo dell'1% a 3,41 miliardi.

Dato il contesto difficile, il risultato rispecchia le aspettative, scrive Alpiq in un comunicato diffuso oggi. Il gruppo risente della scadenza di contratti con alto margine di guadagno, dell'evoluzione poco favorevole dei mercati valutari e dell'energia, del quadro normativo vigente nonché degli effetti della ristrutturazione. La soppressione di impieghi annunciata in novembre è stata conclusa nel primo trimestre; i posti di lavoro cancellati in Svizzera sono stati 170.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?