Navigation

AlpTransit: morto operaio a Sigirino

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 settembre 2010 - 16:52
(Keystone-ATS)

LUCERNA - Un operaio italiano di 54 anni ha perso la vita stamane nel cantiere AlpTransit di Sigirino. L'uomo è stato travolto da una lastra di roccia staccatasi da un altezza di 7-8 metri ed è deceduto all'ospedale per le ferite riportate. Lo ha indicato AlpTransit Gottardo in una nota odierna, precisando che un'inchiesta di polizia dovrà stabilire le cause dell'incidente.
Reagendo all'accaduto, il sindacato Unia Ticino e Moesa rileva in una nota che prima di riprendere i lavori all'interno della galleria Alptransit di Sigirino sarebbe auspicabile chiarire la dinamica esatta dell'incidente. Andrebbero inoltre adottate con urgenza nuove misure atte a migliorare la sicurezza dei minatori e l'organizzazione dei soccorsi in caso di incidente.
Unia ritiene in particolare necessario in futuro garantire costantemente la presenza di un'ambulanza autorizzata ad entrare immediatamente in galleria in caso di incidente, così come è prassi in altri cantieri Alptransit. Visti poi i numerosi incidenti verificatesi nell'ultimo anno nei grandi cantieri, chiede che sia costituito un gruppo di lavoro che verifichi tutti i margini di miglioramento dal profilo della sicurezza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?