Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La scorsa notte è stata glaciale in Svizzera, specialmente nell'ovest dell'Altipiano e nel Vallese centrale (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

(sda-ats)

La scorsa notte è stata glaciale in Svizzera, specialmente nell'ovest dell'Altipiano e nel Vallese centrale.

Il termometro è ad esempio sceso a -2,7 gradi a Berna e a -4,2 a Visp (VS): non si tratta però di temperature particolarmente eccezionali per questo periodo dell'anno.

Tali valori si manifestano infatti in aprile ogni due o tre anni, ha indicato all'ats Daniel Maurer di MeteoSvizzera. L'esperto ha inoltre aggiunto che il cielo limpido in parte della Confederazione ha favorito le gelate.

Il Ticino è stato invece risparmiato dal grande freddo: la colonnina di mercurio si è attestata a sei gradi a Locarno e a Lugano. Anche nell'Arco lemanico la temperatura è rimasta sopra lo zero, in particolare grazie alla bise, che non ha smesso di soffiare.

Secondo Maurer, bisogna attendersi un clima ancora più gelido durante le prossime notti, che si annunciano serene e senza vento.

SDA-ATS