Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Amag, l'importatore generale di vetture del gruppo Volkswagen, ha annunciato di aver cominciato da qualche giorno a mettere in atto i provvedimenti tecnici necessari per adattare i motori diesel manipolati dei veicoli del Gruppo Volkswagen immatricolati in Svizzera.

L'operazione si protrarrà per tutto l'anno.

Attualmente Amag si sta occupando dei modelli Amarok, viene precisato in un comunicato odierno. La campagna di richiamo è già iniziata, come previsto, con i pick-up Amarok equipaggiati di motori diesel da 2,0 litri.

La stessa proseguirà "a breve" anche sui modelli Passat. I clienti interessati verranno contattati per iscritto, assicura l'importatore. Essi dovranno "annunciarsi presso uno dei garage partner per convenire la data", si legge nella nota.

Il richiamo proseguirà per gruppi di veicoli secondo i tipi di motore, precisa Amag. I motori da 2 litri verranno modificati a partire da marzo, quelli da 1,2 litri da giugno e quelli da 1,6 litri da settembre.

Capacità mantenute

I motori da 1,2 e 2 litri necessitano solo di una piccola modifica, il lavoro durerà circa mezzora. Quelli da 1,6 richiedono l'installazione di un nuovo pezzo, ciò richiede circa 45 minuti di lavoro. Gli interventi non altereranno la potenza del motore, i consumi e le prestazioni di guida e neppure la loro produzione di CO2, viene spiegato da Amag.

L'Ufficio federale delle strade (USTRA) stima che in Svizzera siano 180'000 il numero dei veicoli Volkswagen equipaggiati da motori diesel truccati. Il produttore tedesco ha recentemente informato che prenderà a carico i costi per la rimessa a norma.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS