Navigation

Amazzonia: Bolsonaro denunciato alla Corte penale dell'Aja

Jair Bolsonaro KEYSTONE/EPA EFE/JOEDSON ALVES sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 novembre 2019 - 14:51
(Keystone-ATS)

Due organizzazioni brasiliane hanno denunciato il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, dinanzi alla Corte penale internazionale dell'Aja per la presunta commissione di "crimini contro l'umanità" e "istigazione al genocidio delle popolazioni indigene".

La denuncia - presentata dalla Commissione Arns e dal Collettivo di avvocati per i diritti umani - accusa il capo dello Stato anche di omissione nei confronti dei "crimini ambientali in Amazzonia", dove si è verificata una crescita del 29,5% della deforestazione dovuta a incendi e tagli di alberi attribuite - secondo i denuncianti - a gruppi che hanno agito in modo organizzato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.