Navigation

Ambasciata Egitto: 500 invitati per anniversario rivoluzione

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 gennaio 2012 - 14:47
(Keystone-ATS)

L'ambasciata d'Egitto a Berna festeggia giovedì l'anniversario della rivoluzione nel paese nordafricano e ha invitato 500 persone, tra cui la presidente della Confederazione Eveline Widmer-Schlumpf.

La maggior parte degli invitati sono egiziani residenti in Svizzera, ha precisato all'ats l'ambasciatore Magdi Sharawi. Attesi sono inoltre rappresentanti di altre missioni diplomatiche e della Confederazione.

La festa mira anche a fare pubblicità all'Egitto come destinazione turistica, perché le notizie su violenze e disordini fanno dimenticare alle persone la bellezza del paese, ha aggiunto Sharawi.

L'ambasciatore ha definito "buonissime e forti" le relazioni tra Egitto e Svizzera. Dopo il rovesciamento di Hosni Mubarak le autorità elvetiche si sono mostrate molto disponibili, in particolare per quanto riguarda la restituzione degli averi trafugati dal deposto presidente e dal suo entourage, ha rilevato il diplomatico.

Anche a Ginevra, dove risiede il rappresentante permanente dell'Egitto presso le Nazioni Unite, è prevista una festa giovedì per ricordare l'inizio, con la "giornata della collera" del 25 gennaio 2011, delle manifestazioni di massa contro il regime di Mubarak.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?