Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ambasciata svizzera in Guatemala non verrà chiusa, come prospettato in un primo tempo dal Dipartimento federale degli affari esteri.

Lo indica una nota odierna della Commissione di politica estera del Consiglio nazionale (CPE-N), stando alla quale nei prossimi anni l'amministrazione non prevede di sfrondare ulteriormente la rete di rappresentanze elvetiche.

In una nota odierna dei Servizi parlamentari, la CPE-N si è detta inoltre d'accordo con l'apertura di un consolato generale nella città cinese di Chengdu, capitale della provincia del Sichuan. Metropoli con oltre dieci milioni di abitanti, Chengdu è uno dei più importanti centri economici della Cina.

Circa il Guatemala, l'annuncio della chiusura dell'ambasciata nel 2013 aveva suscitato l'incomprensione delle organizzazioni non governative svizzere attive in America centrale. A loro parere, questa rappresentanza svolgeva un ruolo essenziale nella promozione della pace e a favore del rispetto dei diritti umani nella regione.

Sulla scorta di simili argomenti, le Camere federali avevano quindi insistito - con successo - col Consiglio federale affinché quest'ultimo tornasse sui suoi passi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS