Navigation

Ambientalisti contro Giochi olimpici gioventù, non sono sostenibili

Un evento che cozza con le esigenze dell'ambiente? KEYSTONE/JEAN-CHRISTOPHE BOTT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 12 gennaio 2020 - 17:50
(Keystone-ATS)

Gli ambientalisti si scagliano contro i Giochi Olimpici della Gioventù di Losanna: in un comunicato congiunto le organizzazioni Extinction Rebellion e Grève du climat accusano la manifestazione di essere tutt'altro che sostenibile.

Gli attivisti deplorano l'uso di cannoni da neve e il ricorso ai camion per portare la neve nei luoghi di competizione. Denunciano anche il coinvolgimento di alcuni sponsor, ritenuti campioni nell'arte della distruzione dell'ambiente.

I militanti sono pure critici nei confronti dello spettacolo aereo proposto dalla Patrouille Suisse negli ultimi giorni. Calcolano che ciascuno dei sei velivoli della pattuglia acrobatica abbia rilasciato nell'atmosfera 6,5 tonnellate di CO2, l'equivalente del consumo medio di uno svizzero nello spazio di sei mesi.

La città di Losanna è inoltre accusata di condurre una campagna propagandistica sui giochi, mentre secondo gli ambientalisti non vengono messi a disposizione i mezzi necessari a informare la popolazione in relazione alla crisi climatica e all'importanza della biodiversità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.