Navigation

Amherd da oggi a domenica a conferenza sicurezza di Monaco

La consigliera federale Viola Amherd è da oggi a Monaco di Baviera per la conferenza sulla sicurezza KEYSTONE/GIAN EHRENZELLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 febbraio 2020 - 15:00
(Keystone-ATS)

La consigliera federale Viola Amherd è da oggi a domenica a Monaco di Baviera (D) per partecipare alla Conferenza sulla sicurezza. Durante la visita di lavoro la ministra della Difesa svizzera incontrerà gli omologhi di Austria, Estonia, Finlandia, Italia e Ucraina.

La Conferenza di Monaco sulla sicurezza, giunta ormai alla 56esima edizione, è una delle più importanti piattaforme per discutere di tematiche di attualità relative a difesa e sicurezza.

La consigliera federale Amherd vi prende parte per la seconda volta. Oltre a tavole rotonde su diversi temi di politica estera e di protezione delle frontiere, l'evento costituisce anche un'ottima opportunità per discutere di cooperazione bilaterale e della situazione attuale in materia di sicurezza, indica il Dipartimento federale della difesa (DDPS) in una nota odierna.

Se la Svizzera sarà rappresentata da Amherd, a Monaco vi saranno rappresentanti di spicco di oltre 30 Paesi, fra cui il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier, il segretario di Stato Usa Mike Pompeo e la presidente della Camera dei rappresentanti Nancy Pelosi, i ministri degli esteri russo Serghei Lavrov, cinese Wang Yi, iraniano Mohammad Zavad Zarif, nonché il presidente francese Emmanuel Macron, che assisterà per la prima volta alla Conferenza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.