Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Amnesty International in campagna contro l'iniziativa UDC

L'iniziativa dell'UDC "per l'autodeterminazione" è "un tranello" perché "indebolisce i diritti fondamentali per tutti i cittadini", in particolare quelli delle minoranze.

Per questo Amnesty International (AI) ha deciso di fornire uno sforzo straordinario durante la campagna in vista del voto del 25 novembre: l'associazione sarà attiva sui social, organizzerà stand informativi e dibattiti e invierà un opuscolo a 2,5 milioni di nuclei domestici.

Per AI quello del 25 novembre sui "giudici stranieri" è un "voto cruciale per il futuro dei diritti umani", visto che mette in pericolo l'adesione della Svizzera alla Convenzione europea in materia. "La democrazia non è la dittatura della maggioranza. Accettare l'iniziativa renderebbe più facile fare politica a detrimento delle minoranze. Molte di loro potrebbero trovarsi nel mirino", avverte in una nota Manon Schick, direttrice della sezione svizzera.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.