Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sarà necessario un secondo turno il prossimo 6 marzo nel canton Berna per sapere chi sarà il successore al Consiglio degli Stati della socialista Simonetta Sommaruga, eletta in governo lo scorso 22 settembre. Il candidato dell'UDC Adrian Amstutz ha distanziato le due principali rivali Ursula Wyss (PS) e Christa Markwalder (PLR), come lui esponenti di spicco della politica nazionale, ma non è riuscito a ottenere la maggioranza assoluta necessaria per conquistare il seggio già oggi.

Amstutz ha ottenuto 136'522 voti (38,9%), quando la maggioranza assoluta era fissata a 175'607 suffragi. La socialista Ursula Wyss ha recuperato in parte a Berna il distacco riportato nei distretti rurali e ottiene 117'835 voti (33,6%). Nettamente staccata la liberale radicale Christa Markwalder, con 69'303 suffragi (19,7%). Marc Jost del Partito evangelico (PEV) ha raccolto 27'553 voti (7,8%). La partecipazione ha raggiunto il 50,8%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS