Navigation

Anche McDonald's soffre per il Covid

Anche per gli hamburger il coronavirus è stato nocivo agli affari. KEYSTONE/AP/Nam Y. Huh sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 luglio 2020 - 16:00
(Keystone-ATS)

Il coronavirus pesa sul colosso degli hamburger McDonald's.

La multinazionale americana della ristorazione rapida chiude il secondo trimestre con un utile netto in calo del 68% a 484 milioni di dollari su ricavi per 3,8 miliardi, il 30% in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

"Gli investimenti che abbiamo fatto negli ultimi anni nelle consegne e nel digitale ci hanno aiutato in questo periodo", afferma Chris Kempczinski, Ceo di McDonald's. "Abbiamo notato un miglioramento nei nostri risultati nel corso del secondo trimestre, con i mercati che hanno progressivamente riaperto".

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.