Navigation

Ancora scioperi sulle pensioni in Francia, Tour Eiffel chiusa

Non si può accedere. KEYSTONE/EPA/CPT chs sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 gennaio 2020 - 10:38
(Keystone-ATS)

Tour Eiffel chiusa oggi a causa della partecipazione di parte del suo personale alla 51esimo giornata consecutiva di scioperi e proteste contro la riforma delle pensioni di Emmanuel Macron: è quanto annuncia la Sete, la società che amministra il monumento parigino.

"Il numero di effettivi presenti sul posto non consente di accogliere i visitatori in condizioni ottimali", hanno indicato i responsabili, aggiungendo che il piazzale sottostante resta tuttavia accessibile. Dall'inizio delle mobilitazioni contro la riforma previdenziale, il 5 dicembre, la Dama di Ferro ha già chiuso tre volte.

Oggi, in Francia, è stata indetta una settima giornata di manifestazioni nazionali, in coincidenza con la presentazione della riforma in consiglio dei ministri. Tra l'altro, alcuni sindacati hanno lanciato un appello a tornare in piazza il 29 gennaio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.