Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere nazionale André Daguet (PS/BE), 64 anni in giugno, lascerà la Camera del popolo il prossimo 30 maggio. L'ex numero due del PS e sindacalista di spicco intende lasciare spazio a forze giovani in vista delle elezioni federali di ottobre, ha indicato oggi in un comunicato.

L'arresto cardiaco di cui è stato vittima nel maggio scorso ha contribuito alla sua decisione, spiega il deputato di origini friburghesi che siede al Nazionale dal 2003. In pensione dal 2009, Daguet è stato segretario centrale di Unia dopo essere stato uno dei motori della sua costituzione nel 2004 attraverso la fusione del Sindacato edilizia ed industria (SEI) e del Sindacato dell'industria, della costruzione e dei servizi (FLMO).

Tra il 1986 e il 1996 Daguet era stato segretario generale del Partito socialista (PS), formando un tandem con il presidente PS di allora, l'alto vallesano Peter Bodenmann.

Dalla sessione estiva il seggio di Daguet sarà occupato da Corrado Pardini, primo subentrante, ha detto all'ATS Roland Näf, presidente del PS cantonale bernese. Pardini, 42 anni, è segretario di Unia e granconsigliere dal 2002.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS