Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Contatti per la costituzione di un governo di unità nazionale palestinese che comprenda sia al-Fatah sia Hamas - dopo una rottura totale di oltre tre anni - sono stati avviati in seguito alle recenti dimissioni dell'esecutivo presieduto a Ramallah da Salam Fayyad. Lo ha rivelato alla stampa locale un noto dirigente di al-Fatah, l'ex ministro degli esteri Nabil Shaath, che prevede di recarsi presto a Gaza per incontrarvi dirigenti di Hamas.

Shaath ha spiegato che in primo luogo è necessario tornare a lavorare su un documento di riconciliazione nazionale, elaborato a suo tempo con il sostegno dell'Egitto. In un secondo tempo, ha aggiunto, un governo provvisorio di unità nazionale sarebbe incaricato di organizzare nuove elezioni presidenziali e politiche sia in Cisgiordania sia a Gaza.

All'origine della rottura fra i due principali movimenti politici palestinesi vi è il putsch militare condotto da Hamas a Gaza nel giugno 2007. Dopo quella data la intera leadership di al-Fatah a Gaza è stata costretta ad assumere un profilo molto basso e lo stesso presidente Abu Mazen non ha più potuto fare ingresso nella Striscia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS