Navigation

Aperti i seggi in Irlanda, all'ombra della Brexit

Manifesti elettorali per le strade di Dublino. KEYSTONE/AP/Peter Morrison sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 febbraio 2020 - 09:30
(Keystone-ATS)

Sono state aperte le urne in Irlanda, dove oggi si vota in elezioni politiche che, all'ombra della Brexit, potrebbero consegnare alla Repubblica una maggioranza diversa, guidata dalla sinistra nazionalista dello Sinn Fein.

Questo partito è dato nei sondaggi davanti ai partiti conservatori filo-europei Fianna Fail e Fine Gael del premier uscente, Leo Varadkar, ma con la probabilità che si dovrà formare un governo di coalizione.

In palio ci sono i 160 seggi della Camera bassa (Dail Eireann) del parlamento di Dublino, per i quali sono in corsa oltre 500 candidati in 39 collegi elettorali, ai quali sono chiamati 3,2 milioni di elettori. I seggi resteranno aperti fino alle 22 ora locale (le 23 svizzere).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.