Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Agenzia per la sicurezza alimentare europea ha annunciato che il parere aggiornato sui rischi potenziali per le api dall'esposizione a tre pesticidi della classe dei neonicotinoidi sarà pubblicato il prossimo febbraio (foto d'archivio)

Keystone/AP/WINFRIED ROTHERMEL

(sda-ats)

L'Agenzia per la sicurezza alimentare europea (Efsa) ha annunciato che il parere aggiornato sui rischi potenziali per le api dall'esposizione a tre pesticidi della classe dei neonicotinoidi sarà pubblicato a febbraio 2018.

Il parere era atteso per novembre, ma l'invito a presentare dati per la ricerca pubblicato due anni fa dalla stessa Efsa "ha generato una notevole mole di informazioni supplementari", spiega in una nota il responsabile dell'Unità pesticidi dell'agenzia José Tarazona, che vanno valutate. Da qui la decisione di rinviare il parere.

Una precedente valutazione Efsa, datata 2013, è alla base della decisione Ue di imporre restrizioni all'uso dei tre principi attivi in questione (clothianidin, imidacloprid e thiamethoxam) perché nocivi per gli insetti impollinatori. Di recente il Regno Unito, tra i grandi paesi Ue contrari alle limitazioni, ha reso noto che nuove ricerche hanno spinto il governo nazionale a cambiare posizione e ad appoggiare un'eventuale proposta Ue di divieto totale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS