Navigation

Appello Barroso, discutere eurobond senza dogmi

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 novembre 2011 - 14:24
(Keystone-ATS)

"Faccio un appello a tutti gli Stati affinché discutano degli stability bond con mente aperta e senza dogmi": così il presidente della Commissione Ue José Barroso presentando la proposta sugli eurobond che "possono portare enormi benefici".

Gli eurobond o 'stability bond' come li chiama Bruxelles nella sua proposta, "non sono un'immediata soluzione alla crisi nemmeno per quei Paesi più sotto pressione", ha spiegato Barroso, ma possono portare enormi benefici rendendo più liquido il mercato dei bond, come succede negli Usa".

Ma la loro utilità, ha proseguito, risiede nel fatto che dimostrerebbero all'opinione pubblica che l'area euro è "seria su disciplina e convergenza, perché sono un esempio di governance rafforzata e sottintendono un'idea rigorosa del vivere insieme".

Per quanto riguarda le resistenze di alcuni, secondo Barroso si supereranno proprio come accadde per le resistenze sull'intervento del fondo salva-Stati Efsf sul mercato secondario dei titoli di Stato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?