Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Come previsto, in occasione dell'evento in corso a San Francisco, l'Apple lancia la versione 'ingrandita' del suo table: è l'iPad Pro, dotato di uno schermo da 12,9 pollici con una risoluzione da 5,6 milioni di pixels, più di un MacBook Pro Retina.

Il nuovo modello - con un processore A9X, quasi due volte più veloce dell'Air2 - è può essere dotato di una penna, l'Apple Pencil, per scrivere e disegnare sul display. La casa di Cupertino promette una durata della batteria pari a 10 ore. Fra le altre caratteristiche un nuovo sistema audio con 4 altoparlanti per una ascolto stereo più soddisfacente.

Il nuovo tablet pesa 710 grammi, mentre lo spessore è salito a 8,9 millimetri con un aumento solo di 0,8 mm rispetto all'Air2. Fra le caratteristiche anche un nuovo connettore, lo Smart Connecter, che trasmetterà carica e dati alla nuova tastiera fisica di cui dispone una delle cover disponibili per il Pro.

Nella presentazione di San Francisco è salito sul palco anche Kirk Konigsbauer, vicepresidente di Microsoft, per illustrare le potenzialità della suite di Office sul novo iPad Pro.

Negli Usa i prezzi andranno dai 799 dollari per la versione da 32 GB solo wi-fi ai 1.079 dollari di quella da 128 GB con Lte. Quanto al Pencil costerà 99 dollari mentre la Smart Keyboard - disponibile come lo stesso tablet a partire da novembre - avrà un prezzo di 169 dollari. A San Francisco la Apple ha anche presentato l'iPad mini 4, con prezzi a partire da 399 dollari.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS