Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apple e Samsung cercano un accordo al foto finish, prima che la giuria inizi a deliberare sul processo in grado di rivoluzionare l'industria degli smartphone e dei tablet.

L'amministratore delegato di Cupertino, Tim Cook, e il numero uno di Samsung, Know Oh Hyun, tenteranno di raggiungere, in una conversazione telefonica, un'intesa: i risultati del colloquio privato saranno comunicati al giudice Lucy Koh. In attesa delle arringhe finali in programma domani, continuano così i lavoro dietro le quinte. Poi la parola spetterà ai giurati, che dovranno decidere chi delle due società ha ragione.

Apple accusa Samsung di aver copiato i suoi prodotti e chiede 2,5 miliardi di dollari in danni. Samsung da parte sua accusa Apple di aver infranto dei brevetti e chiede 422 milioni di dollari. La sentenza avrà effetti al di là di Apple e Samsung. Se Cupertino prevarrà, gli esperti ritengono che Samsung e le altre società saranno più incentivate a prodotti in grado di distinguersi nettamente da Apple. Se la società sud coreana dovesse prevalere, invece, prodotti simili a quelli di Apple potrebbe farsi largo sul mercato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS