Navigation

Approvato programma armamento 2010 senza aerei da combattimento

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 febbraio 2010 - 12:26
(Keystone-ATS)

BERNA - Il controverso acquisto di nuovi aerei da combattimento resta in sospeso. Non figura infatti nel programma d'armamento 2010, approvato oggi dal Consiglio federale, che calcola una spesa complessiva di 529 milioni di franchi.
Il programma comprende l'acquisto, per una spesa di 24 milioni di franchi, di un pacchetto logistico per gli elicotteri leggeri da trasporto e addestramento.
Prevede poi il rinnovo del parco veicoli grazie all'acquisto di 2500 mezzi motorizzati, conformi agli standard civili e dunque meno costosi a livello di manutenzione. La spesa è di 474 milioni. Sono inoltre messi a bilancio 31 milioni per l'acquisto di due ulteriori velivoli d'istruzione PC-21 per piloti di aviogetti.
Il governo ha anche licenziato il programma 2010 sugli immobili del Dipartimento federale della difesa (DDPS), che annovera 10 crediti per un totale di 398 milioni di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.