Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 15 donne sono state multate in Arabia Saudita per aver guidato ieri nella protesta organizzata contro il divieto imposto dalle autorità. Lo riferiscono fonti della polizia.

Solo un piccolo gruppo di donne si é messo al volante nell'ambito della campagna '26ottobrè dove la data è solo indicativa in quanto la protesta continuerà fino a quando non sarà riconosciuto alle donne il diritto di guidare. I video delle donne alla guida sono state poste anche sul web.

"Sei donne sono state fermate a Riad dalla polizia e poi multate di 300 riyal (circa 58 euro)", ha detto il colonnello Fawaz Al-Miman, portavoce aggiunto della polizia nella capitale saudita. Inoltre, ogni donna e al tutore maschile (padre, fratello, marito o un altro membro della famiglia) ha dovuto "firmare un impegno scritto a rispettare le regole vigenti nel regno", ha aggiunto il portavoce.

La polizia ha fatto contravvenzioni anche a due donne a Gedda, secondo il portavoce. Sei donne sono state inoltre interrogate nella provincia orientale e almeno altre due in diverse regioni del regno, riferisce la stampa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS