Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Incontrando oggi il suo omologo iraniano a Teheran, il ministro degli Esteri iracheno Ibrahim Jaafari si è offerto di mediare tra Teheran e Riad per superare la rottura delle relazioni diplomatiche.

"Relazioni cordiali tra Iran e Arabia saudita sono a beneficio di tutta la regione", ha detto secondo l'Irna, e l'Iraq - ha aggiunto - non può rimanere "in silenzio ed equidistante" di fronte a tale rottura.

Jaafari ha inoltre definito l'esecuzione a Riad dell'imam sciita Nimr al Nimr, che Teheran ha duramente condannato, "un crimine", secondo l'Ap.

L'Iraq si trova a bilanciare il peso dell'Iran, che lo sostiene nella lotta contro l'Isis, e quello di Riad, che ha appena riaperto un'ambasciata a Baghdad dopo 25 anni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS