Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Arabia saudita "non può coprire il suo crimine", cioè l'aver messo a morte l'imam sciita Nimr al-Nimr, tagliando i rapporti diplomatici con l'Iran.

Lo scrive il presidente iraniano Hassan Rohani sul suo sito. Riad, prosegue, ha fatto una "strana azione" e tagliato le relazioni con la Repubblica islamica per coprire il suo "grande crimine".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS