Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le acque del fiume Paranà - il secondo più lungo dell'America Latina, dopo il Rio delle Amazzoni - sono in crescita costante da vari giorni e hanno superato i 7 metri d'altezza a Puerto de Corrientes, porto fluviale a circa mille chilometri da Buenos Aires, facendo scattare l'allarme in tutto il paese.

Oltre 3'000 persone sono già state evacuate dalle zone colpite dalla crescita del Paranà, che insieme al fiume Uruguay sfocia nel Rio de la Plata, nelle province (stati) di Corrientes e Chaco.

Secondo gli esperti locali, la crescita del fiume è dovuta alle forti piogge cadute nelle ultime settimane su tutto il suo percorso.

Venerdì scorso, la corrente ha travolto la passerella che permette l'accesso alla Gola del Diavolo, la principale caduta d'acqua delle Cascate dell'Iguazù, fiume che sfocia nel Paranà alla frontiera fra Argentina e Brasile.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS