Navigation

Argentina: debito, raggiunto accordo con creditori

Sollievo per il presidente argentino Alberto Fernández. KEYSTONE/EPA/Juan Ignacio Roncoroni sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 agosto 2020 - 12:08
(Keystone-ATS)

Il governo argentino ha annunciato oggi di avere raggiunto un accordo con i creditori per la ristrutturazione di quasi 67'000 milioni di dollari (quasi 61 miliardi di franchi) di titoli del suo debito estero.

In un comunicato congiunto del ministero dell'economia e di tre grandi consorzi di creditori l'accordo viene definito "un alleggerimento significativo del peso del debito".

"La Repubblica Argentina e i rappresentanti del 'Grupo Ad Hoc de Bonistas Argentinos', del 'Comité de Acreedores de Argentina' e del 'Grupo de Bonistas del Canje' ed altri - sostiene il comunicato ufficiale - sono giunti ad un accordo oggi che permetterà ai membri dei tre gruppi di appoggiare la proposta di ristrutturazione del debito dell'Argentina e offrirà alla Repubblica un alleggerimento significativo del suo debito".

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.