Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente islamico turco Recep Tayyip Erdogan ha ribadito la tesi negazionista di Ankara affermando che "i nostri antenati" non hanno commesso un genocidio contro gli armeni del 1915-16.

Mentre a Erevan, la capitale dell'Armenia, sono in corso le commemorazioni degli 1,5 milioni di vittime dello sterminio deciso dall'allora governo dei 'Giovani turchi', Erdogan, riferisce Zaman online, ha detto che "le rivendicazioni armene" sono "tutte infondate".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS