Navigation

Armenia-Azerbaigian: Ong, 28 miliziani siriani uccisi

Secondo l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, la Turchia ha trasferito centinaia di "mercenari" siriani dal nord-ovest della Siria al fronte di guerra tra Armenia e Azerbaigian. KEYSTONE/EPA/STRINGER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 02 ottobre 2020 - 20:08
(Keystone-ATS)

Secondo l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, la Turchia ha trasferito centinaia di "mercenari" siriani dal nord-ovest della Siria al fronte di guerra tra Armenia e Azerbaigian. E sono almeno 28 i miliziani siriani sono rimasti uccisi.

All'inizio dell'anno, Ankara aveva trasferito migliaia di siriani sul fronte di guerra libico.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.