Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente armeno Serzh Sargsian ha deciso di ritirare dal parlamento gli accordi mai ratificati sulla normalizzazione delle relazioni bilaterali tra Armenia e Turchia firmati sei anni fa a Zurigo.

Sargsian ha accusato Ankara di "distorcere lo spirito e il significato degli accordi" e di aver dato nuovo impulso "alla politica negazionista" alla vigilia del centenario del massacro di centinaia di migliaia di armeni cristiani nella Turchia di fine epoca ottomana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS