Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre 100 pescatori indiani sono stati arrestati e 18 pescherecci sequestrati ieri dalla Forza di sicurezza della Marina pachistana (Pmsa) al largo delle coste del Gujarat indiano per essere entrati illegalmente nelle acque territoriali del Pakistan.

Lo riferisce oggi Ndtv di New Delhi. Al riguardo Manish Lodhari, segretario del Forum nazionale dei pescatori (Nff), ha confermato di avere appreso da pescatori fuggiti che "oltre 100 persone che erano a bordo di 18 pescherecci sono stati arrestate ieri dalla Pmsa vicino alla linea di confine internazionale, al largo delle coste di Jakhau".

Sottolineando la delicatezza della situazione Lodhari ha aggiunto che "soltanto in questo mese di marzo la Pmsa ha catturato 225 pescatori indiani sequestrando quasi 30 pescherecci".

A sua volta la Guardia costiera indiana ha arrestato venerdì scorso nove cittadini pachistani con un peschereccio al largo delle coste di Jakhau.

In gennaio, come gesto di buona volontà il Pakistan ha rilasciato 219 pescatori indiani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS