Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Ded Gecaj, il kosovaro che nel 1999 uccise a San Gallo l'insegnante di sua figlia, è stato arrestato in Kosovo. Il ministero pubblico sangallese chiede da anni che l'uomo sia estradato in Svizzera per essere nuovamente giudicato.
La notizia dell'arresto, anticipata dal giornale gratuito "20 Minuten", è stata confermata dall'ufficio del giudice istruttore sangallese.
L'uccisione dell'insegnante Paul Spirig, avvenuta l'11 gennaio 1999, provocò un'ondata di emozione in Svizzera. Noto per l'impegno in favore dell'integrazione degli stranieri, Spirig fu abbattuto con numerosi colpi di pistola da Gecaj, che dopo il fatto di sangue fuggì in Kosovo, sua terra d'origine, dove fu arrestato il 26 febbraio 1999. Fu condannato a 4 anni di carcere ma dopo due uscì di prigione e fece perdere le sue tracce.

SDA-ATS